Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

OSSERVATORE o TALENT SCOUT: CHI E' E COSA FA?

31 Gennaio 2022

L'osservatore calcistico è colui che effettua delle relazioni tecniche, tattiche, fisiche, atletiche, caratteriali, comportamentali, su giovani calciatori reputati di prospettiva.  

E' evidente che un osservatore debba assistere a più allenamenti e partite possibili, di livello diverso, provinciali, regionali, nazionali, per capire le differenze fisiche, tecniche, di ritmo, per poi fare delle valutazioni sempre più appropriate ed avere dei parametri per valutare più attentamente i vari profili. 

Ovviamente non ci si può improvvisare osservatori: solitamente è un ruolo ricoperto da ex allenatori o ex calciatori, ma anche in questo caso la federazione ha ritenuto necessario creare degli appositi corsi di formazione che sono organizzati direttamente  dai responsabili del settore tecnico a Coverciano. 

Il talent scout deve essere adeguatamente formato e deve possedere una serie di conoscenze e abilità. 

Il primo requisito indispensabile è identificabile in una spiccata capacità critica e analitica

Non basta analizzare caratteristiche quali la tecnica, la velocità, la forza, la flessibilità, la versatilità e la resistenza; per quanto importanti sono elementi che devono essere valutati e considerati in relazione al contesto in cui il calciatore andrà ad inserirsi, quindi anche in relazione agli altri componenti della squadra, alla categoria, allo stesso allenatore e alle relative esigenze. 

Spesso deve viaggiare in paesi esteri e da ciò deriva anche la necessità di conoscere le lingue, quanto meno dell’inglese. 

Un professionista talent scout si occupa inoltre di stilare relazioni tecniche sui calciatori visionati per poi valutare un eventuale ‘acquisto’. 

Ha uno stretto rapporto di collaborazione coi direttori sportivi i quanto segnalano le necessità proprie della squadra in relazione alla rosa a disposizione e alle richieste degli allenatori.  

Gli osservatori possono essere inviati a seguire una squadra in generale e quindi relazionare sui vari componenti, o con un “obiettivo” ben preciso, si tratta magari di un calciatore segnalato direttamente alla società. 

E' un lavoro molto delicato e difficile soprattutto quando si tratta di analizzare i calciatori più giovani in quanto poi possono entrare in campo una serie di valutazioni e di elementi molto complessi negli anni: sviluppo fisico, attitudine mentale, dedizione, sacrificio, contesto nel quale stanno giocando vs contento in cui si devono andare ad inserire, sono tutte valutazioni diverse dalla mera valutazione tecnico-tattica del calciatore. 

E’ un ruolo che sta diventando sempre più importante per lo sviluppo dei settori giovanili professionisti con la speranza di poter far emergere più di qualche talento made in Italy

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare:

Promuovi la tua attività su CalcioScout

Dal blog di CalcioScout