Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

‘’E’ TUTTO MOLTO SEMPLICE’’

19 Novembre 2021

Quattro chiacchere con Andrea Sabatelli, allenatore Esordienti U13 Miranese, tecnico CFT di Istrana e  AST Venezia.

Un esercizio svolto alla perfezione, è davvero il mezzo più efficace per l’apprendimento dei nostri giovani calciatori?

Se in ogni partita qualsiasi situazione di gioco, si potesse sempre risolvere attraverso azioni codificate, allora potremmo dire anche di sì, ma sappiamo tutti che il calcio giovanile non è come una partita a scacchi.

La gara è fatta di momenti, alle volte favorevoli altri penalizzanti.

Se non alleniamo i ragazzi a riconoscere soprattutto quelli difficili, non possiamo pretendere riescano a gestire e a risolvere degli imprevisti.

Un’ esercizio che gira perfettamente, compiace solo noi allenatori ma non fa crescere i nostri ragazzi.

 

Tradotto: ‘’ALLENIAMO I GIOCATORI, NON L’ESERCIZIO!’’

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare:

Promuovi la tua attività su CalcioScout