Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

PSICOLOGIA : L’allenamento cognitivo migliora le competenze nei calciatori ?

11 Agosto 2021

In questo articolo verrà presentata la literature reviews pubblicata dal Journal of Sports Sciences nel 2016: “Do cognitive training strategies improve motor positive psychological skills development in soccer players? Insights from a systematic review” di Maamer Slimani, Nicola Luigi Bragazzi, David Tod, Alexandre Dellal, Olivier Hue, Foued Cheour, Lee Taylor e Karim Chamari

Questa ricerca ha lo scopo di esaminare le ricerche riguardanti l’allenamento cognitivo e la loro efficacia sui calciatori.

I calciatori, oltre ad avere competenze fisiche e tecniche, dovrebbero avere competenze psicologiche al fine di affrontare in modo efficace le partite. Le caratteristiche fisiologiche del calciatore sono molto complesse, richiedono velocità, agilità, forza, potenza e capacità aerobica. Inoltre, al fine di effettuare una prestazione eccellente, al calciatore occorrono capacità psicologiche come l’autoefficacia, la fiducia in se stessi, la motivazione e la forza mentale.

Per questo molti studi hanno dimostrato come un allenamento interdisciplinare con programmi basati sul fisico, sul tecnico, sul tattico e sul mentale migliorino le prestazioni del calciatore.

La review ha utilizzato tredici database e gli articoli inclusi sono in totale 18.

Quest’ultimi possedevano le seguenti caratteristiche:

  • calciatori di qualsiasi livello di esperienza (amatoriale o agonistico) e qualsiasi categoria (diverse età)

  • I calciatori hanno seguito i seguenti allenamenti cognitivi: imagery, self-talk, goal setting, rilassamento e altri allenamenti psicologici.

  • tutte le ricerche con presenza di un gruppo di controllo.

  • I risultati tenevano conto degli effetti dell’allenamento cognitivo sia sulle capacità motorie (dribbling, passaggio, tiro e abilità calcistiche specifiche) che sulle capacità psicologiche (motivazione, imagery, stato d’animo ecc.).

Dall’analisi della letteratura in generale l’allenamento cognitivo nel calciatore è efficace al fine di migliorare sia le competenze motore che quelle psicologiche.

Dall’analisi delle ricerche si evidenziano effetti diversi sui calciatori a seconda della metodologia di allenamento cognitivo:

  • Imagery: miglioramento delle capacità motorie (dribbling, passaggio, tiro) e della prestazione specifica per il calcio (velocità, tempo, qualità tecnica). Inoltre, miglioramento delle abilità psicologiche nel calciatore come l’autoefficacia, la fiducia in sé, motivazione, capacità di visualizzazione.

  • Rilassamento: gli studi hanno riscontrato come il rilassamento riduca l’umore negativo (nelle sotto-scale: confusione, depressione, affaticamento, tensione e rabbia)e i livelli di stress con aumento dei livelli energetici dell’atleta.

  • Goal Setting: miglioramento della motivazione, dell’attenzione e della fiducia in se stessi.

  • Self Talking: incremento delle prestazioni calcistiche, della motivazione e della fiducia in sé , sia nei calciatori amatoriali che agonistici.

  • Combinazione di diverse metodologie di allenamento cognitivo: aumento delle capacità motorie (precisione del tiro, contrasto, controllo di testa), dell’autoefficacia e della coesione di squadra.

Questo studio dimostra come l’allenamento cognitivo sui calciatori promuova una prestazione eccellente e, quindi, dovrebbe essere inserita nei programmi di allenamento.

Bibliografia

Maamer Slimani, Nicola Luigi Bragazzi, David Tod, Alexandre Dellal, Olivier Hue, Foued Cheour, Lee Taylor e Karim Chamari (2016), Do cognitive training strategies improve motor positive psychological skills development in soccer players? Insights from a systematic review”, Journal of Sports Sciences, http://dx.doi.org/10.1080/02640414.2016.1254809,

Cavallone Monica Psicologa e consulente in Psicologia dello Sport -

E-mail: cavallone1988@gmail.com

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare:

Promuovi la tua attività su CalcioScout

Dal blog di CalcioScout