Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

Cosa significa Fair Play: L'ARBITRO quinta e ultima parte

06 Giugno 2021

Se è vero che in assenza dell'avversario non ci sarebbe lo spettacolo, sicuramente senza l'arbitro non si potrebbe disputare la gara.

- L'arbitro è un uomo e come tale imperfetto quindi non è infallibile: sbaglia come tutti, come l'attaccante a porta vuota o il portiere che si fa passare la palla tra le gambe.
- L'arbitro non è un ostacolo al raggiungimento dell'obiettivo della vittoria.
- Il risultato calcistico non può prescindere dal rispetto delle regole del gioco che l'arbitro interpreta, giudica e fa applicare.
- Un atteggiamento ostile non produce nulla di buono, in primo luogo per se stessi, quindi per l'intero team.
- In rarissimi casi, che si potrebbero contare forse sulle dita di una mano, le proteste sono risultate utili a cambiare la decisione dell'arbitro.

FINE QUINTA E ULTIMA PARTE

C.S.

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare:

Promuovi la tua attività su CalcioScout