Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

Cosa significa Fair Play, comportamento del Genitore terza parte

16 Maggio 2021

Le regole indicate negli articoli precedenti valgono ovviamente per tutti i tesserati. Ma, nell'ambito sportivo giovanile, anche i genitori svolgono un ruolo fondamentale, nell'educare e nello stimolare i loro figli verso una sana pratica atletica ed agonistica. L'esperienza ci consiglia quindi di indicare anche a mamme e papà quali sono gli atteggiamenti da evitare e quelli da assumere, il tutto nell'interesse dei giovani atleti, delle loro famiglie e delle Società Sportive. 

 

Atteggiamenti da evitare 

1. Come genitore, non puoi e non devi sostituirti al Tecnico. Se lo fai, rischi di dare suggerimenti che vanno contro le indicazioni impartite dall'allenatore, riducendone l'autorevolezza e rischiando inevitabilmente di limitare il rendimento di tuo figlio nella squadra. 

2. Ricordati che tuo figlio ti osserva e, magari senza dirtelo, ti giudica. Certe esternazioni volgari o violente possono mortificarlo nei confronti dei compagni di squadra o della Società. 

3. Non muovere critiche ed evita di inveire contro il Tecnico: molto spesso le sue scelte sono dettate da motivazioni di cui non sei a conoscenza. 

4. Evita di esaltare tuo figlio, magari criticando i suoi compagni. L'amore verso di lui può farti dire, anche inconsciamente, cose illogiche ed inopportune. 

5. Evita di denigrare i giocatori e le società sportive avversarie

 

Atteggiamenti da assumere 

1. Rispetta le decisioni del Tecnico anche se non le condividi. Sarà la Società sportiva ad intervenire se ne ravvede la necessità. 

2. Infondi sempre a tuo figlio serenità ed obiettività di giudizio, sia per quanto riguarda il suo rendimento che quello degli altri. 

3. Sii indulgente sull'operato degli arbitri e delle Federazioni; per obiettività e coerenza dovresti assumere lo stesso atteggiamento che usi verso tuo figlio quando sbaglia.

4. Aiuta la Società Sportiva a crescere. C'è sempre bisogno di suggerimenti costruttivi

5. Aiuta tuo figlio a leggere e ad applicare il contenuto di questo libretto in chiave positiva.

FINE TERZA PARTE

C.S.

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare:

Promuovi la tua attività su CalcioScout