Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

La solitudine dei Numeri 3

29 Aprile 2021

Tre come il numero di maglia sono le maglie ritirate in Italia per il numero 3 .

 

Nel 2009 l’Inter ritira la maglia di Giacinto Facchetti un monumento del calcio Italiano , persona eccezionale scomparsa nel 2006

Nella sua lunga carriera di difensore ha messo a segno 59 gol tutti su azione un record ancora imbattuto , questo la dice lunga sull’interpretazione del ruolo in chiave moderna .

Tra i vari riconoscimenti sportivi e non sottolineiamo il fatto che per omaggiare i grandi valori etici e sportivi espressi nel corso di un'intera carriera, la Lega Nazionale Professionisti ha deciso di intitolare a suo nome il Campionato Primavera e la Rai ha dedicato al “Cipe” un documentario “Il capitano”.

 

 

 

Sempre nel 2009 il Milan ritira la maglia di Paolo Maldini anche lui un terzino ( ma sinistro ) che ha fatto la storia dell’altra squadra milanese decidono che potrebbero vestirla in futuro solamente I figli di Paolo .

25 anni vissuti in rossonero per Maldini , 25 anni di grandissimi successi dell’attuae direttore tecnico del Milan.

Con la maglia azzurra ha disputato 126 partite, di cui 74 come capitano, realizzando 7 gol.[10][107] Nei campionati del mondo ha collezionato 23 presenze (seconda prestazione di sempre dopo le 25 partite di Lothar Matthäus che però giocò 5 edizioni contro le 4 di Maldini), in queste ha stabilito il record assoluto per i minuti giocati: 2.216.

 

la terza maglia è di un giocatore poco conosciuto GIULIO SAVOINI la cui maglia del Vicenza

è stata ritirata nel 2015 .

Il difensore biancorosso terminò la carriera nel 1966 con il record assoluto di 317 presenze con la maglia del Vicenza di cui fu capitano e successivamente anche allenatore .

A lui si deve la scoperta dell’allora tredicenne Roberto Baggio.

 

c.s.

 

fonti : numericalcio.it , wikipedia.org

 

 

 

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare:

Promuovi la tua attività su CalcioScout