Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

il Gillingham non vuole trattare con gli agenti

08 Aprile 2021

ll proprietario del club Gillingham  della League One, Paul Scally, dice che le persone deboli stanno spendendo ingenti somme ad agenti  cosa non ncesaria per il calcio .

Le squadre della Premier League di alto livello spendono di più per gli intermediari dell'intera League One messa insieme.

i club della Championship ( ns. serie B ) hanno speso più di £ 40 milioni nei 12 mesi dall'inizio di febbraio 2021, League One £ 3 milioni, League Two £ 1 milione e club della National League quasi £ 275.000, con Guiseley che ha speso £ 450.

Nelle ultime sei stagioniil  Gillingham, secondo la FA, ha speso 86.457 sterline per gli onorari degli agenti,

Negli ultimii sei anni il Manchester United ha pagato agli intermediari 125 milioni di sterline, i 143 milioni di sterline il Liverpool.

 

Non ho intenzione di pagare zero", dice il proprietario del club, Paul Scally, che ha festeggiato i 25 anni da presidente la scorsa estate. “Ci sono occasioni in cui devo pagare un agente ma cerco di evitarlo e lo faccio molto raramente. Non mi piacciono gli agenti. Non mi piacciono i loro affari, il loro mestiere. Ci siamo riusciti prima che arrivassero gli agenti e probabilmente era un mondo migliore.

“Per i primi 10 anni ho avuto a che fare con i giocatori o le loro famiglie, a volte un avvocato o un rappresentante, ma il più delle volte ho avuto a che fare con i giocatori. Sarebbero entrati e avremmo concordato un contratto. Da quando sono entrati gli agenti è andato in discesa da lì. Penso che non si prendano la briga di venire da noi perché sanno che non mi piacciono gli agenti, non li pagherò o li combatterò per un compenso ... o si rendono conto che faranno entrare il loro giocatore la vetrina, svilupperemo il loro giocatore, il loro giocatore avrà più valore e se verrà venduto a un club del campionato otterrà più soldi ".

I milioni spesi dai club di alto livello sono soldi che avrebbero dovuto rimanere nel gioco e avrebbero dovuto essere versati nella piramide. Quando League One e League Two hanno chiesto aiuto per combattere l'impatto del Covid-19,

Se un agente rappresenta un giocatore, allora il giocatore dovrebbe pagare l'agente", dice Scally, il cui budget annuale è di circa 2,6 milioni di sterline. "Non dovrei pagare l'agente. In tempi di austerità, come noi, cerco ogni centesimo per far andare avanti gli affari. Perché dovrei sprecare soldi per gli agenti? Non ne abbiamo bisogno nel nostro settore ".

Mehmet Dalman, presidente del Cardiff City, ha detto che il gioco richiede un "Big Bang" per ripristinare l'ordine finanziario e la Fifa sta portando avanti i piani per introdurre regolamenti per gli agenti.

I numeri vertiginosi hanno portato Scally a mettere in dubbio il suo futuro in 12 mesi impegnativi, ma è stato incoraggiato dalle e-mail di supporto dei fan da quando ha dettagliato alcune delle sue osservazioni in una lettera aperta di 14 pagine il mese scorso. Gillingham rimane estremamente competitivo nonostante operi entro parametri rigidi.

 

fonte The Guardian

 

 

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare:

Promuovi la tua attività su CalcioScout