Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

Ligue 1 anno 2012: Incredibile la vittoria del Montpellier

14 Marzo 2021

 

20 maggio 2012: È la prima volta nella storia della piccola squadra del Montpellier, che senza tanti soldi è riuscita ad arrivare davanti al titolato e ricco PSG dopo un campionato formidabile e un’ultima giornata vinta contro l'Auxerre già retrocessa.

Molto merito va a una difesa efficace capace di prendere in media meno di un gol a partita,un attaccante prolifico come Olivier Giroud e una squadra compatta e motivata, formata da molti elementi cresciuti nel vivaio.

Il presidente, Louis Nicollin (in foto) detto Loulou dopo la vittoria si è fatto acconciare i capelli con una cresta colorata per rispettare una scommessa con i propri giocatori.

LA STORIA

Il Montpellier è stato fondato nel 1919 con il nome di Montpellier Hérault Sport Club, ma verso la fine degli anni Sessanta in seguito a una grave crisi finanziaria e sportiva finì a giocare in terza divisione, e poi, nei primi anni Settanta, addirittura nel campionato regionale del Sud-Est, ossia nella sesta divisione. In quegli anni la squadra cambiò più volte nome e fu spesso vicina al fallimento, fino a quando, nel 1974, il 30enne Louis Nicollin divenne presidente, trasformando il nome della squadra in Montpellier la Paillade Sport Club Littoral e cominciando una vera e propria rinascita economica e sportiva.

Dal 1974 al 1999, infatti, la squadra di Louis Nicollin riuscì a tornare nella massima divisione del calcio francese, riuscendo anche a riprendere, nel 1989, il suo nome originale di Montpellier Hérault Sport Club (MHSC). In quegli anni vinse anche una coppa di Francia, nel 1989, una coppa Intertoto, nel 1999, giocò in Coppa UEFA e arrivò ai quarti di finale della Coppa delle Coppe, nella stagione 1990-91. Tra i suoi giocatori in quegli anni ci furono alcuni grandi campioni come Eric Cantona e Laurent Blanc e Valderrama

Dal 2000 al 2008 il club ha affrontato una fase interlocutoria, caratterizzata da due retrocessioni in seconda divisione e altrettante promozioni, l’ultima delle quali, nel 2008, ha sancito l’inizio del ciclo che ha portato la squadra a vincere lo scudetto ieri, con un budget molto limitato e con una squadra in gran parte formata a partire dalle giovanili.

C.S.

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare:

Promuovi la tua attività su CalcioScout