Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

Ma Pirlolandia cosa? Anche Andrea deve imparare

28 Ottobre 2020

Tre pareggi, una vittoria sul campo e una a tavolino: questo è il ruolino di marcia della Juve di Pirlo in campionato. Non di certo l’inizio dei sogni di quell’avventura che i media hanno colpevolmente celebrato ancor prima che iniziasse. La verità è che la realtà è ben più dura dello storytelling e della retorica e che difficilmente un grande giocatore non può essere da subito un grande allenatore, senza un po’ di esperienza alle spalle.

Quando giocava, Pirlo era semplicemente un fenomeno, uno che vedeva calcio a 360’ gradi e con i piedi poteva fare qualsiasi cosa. In panchina, però, le cose cambiano e non conta quanto eri forte da giocatore, contano le idee e quanto riesci a trasmetterle ai tuoi calciatori. Questi sono due aspetti che si legano indissolubilmente e che fanno grande un allenatore.

Andrea è solo alla partenza di un percorso che lo può portare sull’Olimpo dei tecnici (glielo auguriamo), ma per adesso ha ancora tanto da imparare e lo deve fare con l’umiltà degli ultimi arrivati. Perché, di fatto, Pirlo questo è: un pilota alle primissime armi che si trova alla guida di una Ferrari con qualche difetto. Portala al successo non è un compito facile, mentre la possibilità di scottarsi pare molto più plausibile. Quello che si può fare è lasciarlo lavorare, lavorare e lavorare, senza tirare fuori neologismi come Pirlolandia che poco ci azzeccano. Magari vincerà, magari non centrerà alcun risultato, ma, nonostante un avvio non proprio esaltante, Andrea ha bisogno ancora di tempo per poter anche solo capire in quale vortice è finito. 

Riuscirà Pirlo ha vincere un titolo con la Juve?
Rispondi al nuovo sondaggio di CalcioScout

Andrea Bonso
@abonstweet

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare:

Promuovi la tua attività su CalcioScout