Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

LIVERPOOL MONEYBAAL:Algoritmi e pianificazione di una squadra (2)

21 Ottobre 2020

..... ( continua )

 

Quando Edwards ha seguito Comolli sul Merseyside nel 2011, il proprietario del Tottenham Daniel Levy è andato su tutte le furie perché apprezzava tanto il suo lavoro. "Sei colpito da quanto sia intelligente", disse Comolli di lui in un'intervista a The Indepe

ndent, "Mi piace il fatto che sfidi la saggezza convenzionale, come Billy Beane”. Anche al Liverpool hanno scoperto le sue doti, ha lavorato prima come responsabile delle “performance analysis”, poi responsabile dello scouting, direttore tecnico e, da novembre 2016 diventa direttore sportivo, con l’allestimento di uno staff di ricerca capitanato da Ian Graham, un giovane fisico con dottorato a Cambridge, e composto da una batteria di altri scienziati: l’astrofisico Tim Waslett, il matematico Dafydd Steele e il fisico delle particelle Will Spearman, che al Cern ha contribuito allo studio del Bosone di Higgs.

 

Graham e i suoi saranno decisivi non solo nello studio degli avversari (pregi e punti deboli), ma soprattutto nello scouting, coi giocatori selezionati inseriti in un database mondiale di 100.000 unità, in rapporto alle loro caratteristiche atletico tecniche e alla loro compatibilità e integrabilità nel sistema Reds.

Brendan Rodgers viene scelto come successore di Dalglish nel giugno 2012, con il nordirlandese che ha una percezione piuttosto rigida nella formazione della squadra che alla fine sarebbe diventata problematica.

L'FSG era inizialmente affascinato dal calcio di Rodgers, era visto come moderno, aggressivo e giovane con il desiderio valorizzare i talenti scoperti che Henry aveva ritenuto parte integrante, Ma qualcosa non funziona da subito sopratuttuto in tema di mercato, Rodgers fa fatica ad accettare il nuovo approccio basato sui dati per individuare i nuovi giocatori, va in conflitto con Edwards e il team di scouting, vuole lui la parola finale sui calciatori da prendere. La FSG arriva su insistenza di Rodgers, ad un compromesso, anche lui avrebbe avuto un potere nella scelta dei giocatori insieme a Edwards e agli scout Barry Hunter e Dave Fallows, oltre a Ian Ayre e Mike Gordon.

 

I calciatori Christian Benteke, Adam Lallana e Dejan Lovren, ad esempio, sono ampiamente considerati come acquisti di Rodgers, Roberto Firmino, Emre Can e Mamadou Sakho, invece, sono opera del team di scouting, giocatori accettati ma non pienamente supportati dal tecnico del Liverpool.

 

Poi c’è il campo, il Liverpool alla seconda stagione di Rodgers in panchina (2013/14) trascinato dai gol di Luis Suarez, resta in testa per quasi tutta la stagione perdendo il primato solo nelle ultime giornate dopo una sconfitta in casa contro il Chelsea.

L’anno successivo la squadra peggiora complice la partenza di Luis Suarez e la scarsa forma fisica di Daniel Sturridge. Il Liverpool non era progredito come Henry aveva sperato, anche perché non era stato rimpiazzato bene Suarez. L'uruguaiano aveva realizzato 31 gol in 33 presenze in Premier League, ed era stato sostituito da un 32enne Rickie Lambert e da Mario Balotelli, che Rodgers aveva richiesto.

Un anno dopo dal titolo di Premier League sfiorato, il Liverpool arriva sesto, con solo 52 reti segnate (aveva segnato 101 gol l'anno precedente).

Al nordirlandese gli viene concessa un'altra stagione per non buttare tutto il lavoro fatto a Mansfield, ma seguirà tanta confusione.

Rodgers supervisiona alcuni buoni affari, Joe Gomez, James Milner e Nathaniel Clyne ma il ritiro di Steven Gerrard e l’utilizzo confuso di Firmino aggravano la sua posizione. I Reds vincono solo quattro partite su 11 partite in tutte le competizioni e con la squadra decima in Premier League, Rodgers viene esonerato.

 

Dopo cinque anni nel Merseyside il metodo Moneybaal in termini di vittorie ottenute non ha ancora dato effetti per questo motivo la scelta del nuovo allenatore non doveva essere sbagliata. Il nuovo coach doveva incarnare principi simili a Rodgers in termini di calcio offensivo e valorizzazione de giovani, ma soprattutto doveva sentirsi a proprio agio nel lavorare in un ambiente in cui il potere è distribuito, doveva abbracciare soprattutto il nuovo modo di scegliere i calciatori.

L’uomo giusto che rispettava tutti i canoni era Jurgen Klopp che stava vivendo un anno sabbatico dopo aver trasformato il Borussia Dortmund in sette anni da squadra di Bundesliga da metà classifica a finalista della Champions League.

Klopp aveva lavorato con Michael Zorc al Dortmund, l'ex calciatore ora direttore sportivo.

Durante quel periodo in Germania, sono arrivati giocatori come Robert Lewandowski, Ilkay Gundogan e Mats Hummels grazie a Zorc, con Klopp poi incaricato di aiutare quei giocatori a raggiungere il loro livello top. I

l due volte vincitore della Bundesliga è stato nominato allenatore del Liverpool nell'ottobre 2015.

Poco dopo l’arrivo di Klopp, Edwards è stato ufficialmente nominato direttore sportivo. La visione che la proprietà la FSG aveva previsto una volta assunto il controllo nel 2010 poteva ora essere perseguita nella sua interezza.

I problemi iniziali erano stati superati e gli errori fatti erano stati appresi.

Ogni mossa che era stata fatta dopo l'acquisizione era stata effettuata in virtù del sistema che era stato finalmente realizzato.

Il Liverpool ha iniziato a prendere giocatori con un potenziale di livello mondiale, ma anche quelli che possedevano una qualità sufficiente per contribuire immediatamente. Sadio Mané, Mohamed Salah, Andy Robertson e Gini Wijnaldum sono stati acquistati da club "piccoli" e non avevano ancora raggiunto il livello più alto. Quei giocatori sono apparsi eccezionali rispetto ai loro compagni di squadra, hanno soddisfatto i criteri di età, sono sembrati sottovalutati perché i loro parametri di prestazioni erano sottovalutati secondo i dati. Salah dalla Roma viene acquistato, perché ben si sposava con quelle che erano le caratteristiche di Firmino, l’acquisto di Andy Robertson a buon mercato è un ottimo esempio del lavoro del team di scouting, Robertson era un terzino sinistro che nessuno voleva tanto da scrivere su Twitter della sua condizione: "A questa età, la vita fa schifo senza soldi", accompagnato dall’hashtag #needajob, mi serve un lavoro era il 2012, oggi insieme a Trent Alexander-Arnold . cresciuto nel accademy dei reds forma la migliore coppia di terzini del mondo.

Edward disse di lui : "Come Robbo, ad esempio, è stato scelto per i suoi sprint e le prese, insieme alla sua personalità e ad altri tratti. La gente non li vedeva come attributi per un terzino, ma il team analitico sì”.

Il Liverpool con Klopp, ha una crescita graduale classificandosi quarto nelle sue prime due stagioni complete al timone, il merito è della proprieta che non mette mai in discussione il tedesco e accoglie favorevolmente le entrate economiche della Champions League.

Nella stagione 2017/18 il Liverpool è quasi una squadra pronta per vincere, a gennaio 2018 viene ceduto Coutinho al Barcellona per 160 milioni di euro, realizzando una mega plusvalenza, i soldi incassati non vanno nell’acquisto di top player come i tifosi si aspettavano, ma vengono investisti su Virgil Van Dijk e Naby Keita. Il difensore olandese identifica il nuovo approccio di FSG nell’assunzione di rischi sul mercato.

Il Southampton non lo cede in estate ma piuttosto che optare per un altro difensore, il Liverpool decide di aspettare, per poi prendere il difensore centrale olandese sei mesi più tardi sborsando la bellezza di 85 milioni di euro, era lui la prima scelta, per le statistiche era il difensore perfetto da inserire nel sistema di gioco di Klopp.

Come riportato dai dati Opta, nessun giocatore avversario l’ha superato in dribbling nelle 64 gare giocate in tutte le competizioni con la maglia del Liverpool nella statone 2018/19 dimostrando quello che i dati avevano previsto prima del suo acquisto.

 Nady Keita è stato voluto da Graham: i suoi numeri mostravano che i passaggi effettuati dall'ex RB Lipsia, se completati, portavano il compagno di squadra in una posizione migliore per segnare più alta della media.

Per gli scout che vedevano partite Keita era un centrocampista versatile, per il computer di Graham era qualcosa di più, viene acquistato per la stagione 2018/19. Il Liverpool gioca e perde la finale di Champions League 2017/18, tre a uno contro il Real Madrid con due gol regalati dal suo portiere Loris Karius probabilmente l'unico vero fallimento finora, acquistato da Mainz 05 per soli 6 milioni di sterline.

ll Liverpool alla fine raggiunge un livello sotto Klopp in base al quale sono state necessarie solo piccole aggiunte ogni anno per avanzare a uno standard d'élite, successivamente dalla satogione 2018/19 sono arrivati Alisson Becker, Fabinho, Naby Keita, Xherdan Shaqiri, e quest’anno Thiago Alcantara.

Il resto è storia, il Liverpool vince la Champions League 2019 contro il Tottenham e dopo aver sfiorato il titolo nella Premier League nello stesso anno perso per un solo punto di distacco dal Manchester City totalizzando 97 punti, riesce finalmente a vincere il campionato nel 2020 dopo trent’ anni di attesa, nonostante lo scoppio di una pandemia ha messo in discussione un campionato stradominato dalla prima giornata.

John Henry ha raggiunto il suo obiettivo, ha dimostrato che si può vincere anche nel calcio, attraverso algoritmi e una buona pianificazione ha costruito una squadra perfetta a Boston come a Liverpool. Billy Beane ha dichiarato nel 2010: “John Henry sa come gestire i suoi club sportivi. Vuole vincere non solo per oggi, ma per i prossimi 100 anni ".

 

Raffaele Frolli

Twitter @frolli17

Canale youtube: Raffaele Frolli (Analisi tattiche)

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare:

Promuovi la tua attività su CalcioScout