Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

Alcune frasi celebri in ricordo del PROFETA

13 Settembre 2020

Un ricordo di Johan Cruiyff con alcune delle sue celebri frasi.
- " Giocare a calcio è davvero semplice, ma giocare un calcio semplice è la cosa più difficile che ci sia".
- " Se non puoi vincere, assicurati di non perdere".
- " La qualità senza risultati non porta punti, ma i risultati senza un gioco di qualità sono noiosi".
-" Prima di fare un errore, non lo faccio".
-" Perché non si può battere un club più ricco? Non ho mai visto una valigia piena di soldi segnare un gol".
- " C'è solo un pallone, per questo è necessario averne sempre il possesso".
-" Alla radice di tutto c'è che i ragazzini si devono divertire a giocare a calcio".
-" Non è il buono contro il cattivo e fare in modo che vinca il buono. Il senso del calcio è che vinca il migliore in campo, indipendentemente dalla storia, dal prestigio e dal budget".
-" Senza possesso palla non si vince".
-" Sul campo è importante dare libertà ai giocatori, anche se all'interno di uno schema.... la distanza massima che un giocatore deve percorrere dev'essere dieci metri.... la libertà è ammissibile,  solo se si produce il massimo rendimento dei giocatori di talento.... quello che conviene insegnare ai ragazzi è il divertimento,  il tocco di palla, la creatività,  l'invenzione.... la creatività non fa a pugni con la disciplina".
- Mourinho è un ottimo allenatore,  ma non ha mai giocato a calcio. Gli manca qualcosa e si vede. Quelli come noi che hanno giocato alcuni dettagli li notano".
- " Il calcio consiste fondamentalmente in due cose. La prima: quando hai la palla devi essere capace di passarla correttamente.  La seconda: quando te la passano, devi saperla controllare. Se non la puoi controllare,  tanto meno la puoi passare".

M.T.

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare:

Promuovi la tua attività su CalcioScout