Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

Il servizio offerto dal settore giovanile parte 2

13 Agosto 2020

Siamo normalmente abituati a pensare che il compito di un settore giovanile di una società sportiva sia quello di formare il giovane calciatore, senza considerare però che ci sono anche altre due tipologie di servizi che vengono offerti alla clientela e che spesso non vengono considerati: la formazione della persona con competenze individuali e sociali e la promozione di una cultura sportiva.

Infatti, così come la scuola non trasforma tutti in Einstein, una società di calcio non è detto che sforni sempre talenti calcistici ed è per questo che è giusto considerare e focalizzarsi sui diversi aspetti a seconda dell’ambiente nel quale si opera. Per tale ragione diventa fondamentale comprendere bene quali siano i principali punti di forza, di debolezza, minacce e opportunità che il servizio riscontra in un determinato ambiente (la cosiddetta analisi SWOT). Oltre a questo, è importante anche effettuare una analisi sui soggetti coinvolti direttamente e indirettamente che presentano un’offerta formativa al giovane calciatore, anche al fine di poter favorire una rete formativa adeguata.

Perché il servizio di una società sportiva venga considerato in maniera positiva presuppone innanzitutto che i clienti percepiscano una certa immagine: fiducia e credibilità sono alla base di un buon settore giovanile. Ritengo sia importante quindi lavorare sull’affidabilità del servizio ma anche sulla gestione della distribuzione e della comunicazione in modo tale da far percepire ad un soggetto, possibile cliente, sensazioni il più possibile positive. Un settore giovanile infatti tende a comunicare non solo attraverso i normali canali a cui siamo ormai abituati a pensare, bensì anche attraverso il livello qualitativo del servizio, la cura degli spazi, dei campi e degli spogliatoi, il livello dei prezzi, il tipo di servizio offerto ecc.…

Tutto ciò, se svolto in maniera organizzata e programmata può essere considerato un importante strumento di management, in quanto la gestione strategica dell’immagine societaria è la chiave per poter diventare un importante punto di riferimento nel territorio.

Ci sono differenti aspetti sui quali poter lavorare per migliorare sempre di più l’idea che un soggetto ha di una società sportiva, su quale leva in particolare possiamo incidere in maniera considerevole?

(continua…)

Mariano Angelico


 


 


 

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare:

Promuovi la tua attività su CalcioScout