Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

Campionato chiuso, ma non del tutto

09 Luglio 2020

È bastata una sconfitta della Juve per tornare a parlare di campionato aperto. In pochi, però, credono che sia davvero così, soprattutto perché le due dirette inseguitrici (Lazio e Inter) hanno deciso bellamente di autosabotarsi. Ma tra i due litiganti, ecco che arriva il terzo che sta iniziando a godere sempre più: l’Atalanta del Gasp sa solo vincere e ora è a solo due punti da secondo posto, anche se, chissà, magari il mirino è proprio sulla Juve.

9 sono i punti tra bianconeri e bergamaschi, ma sabato, dopo la supersfida dell’Allianz Stadium, potrebbero diventare di colpo 6 e, in quel caso, sì, che il campionato sarebbe veramente riaperto. Anche perché, se fanno il loro dovere, Lazio e Inter potrebbero pure loro fare un bel salto in avanti, mettendo il fiato sul collo alla Vecchia Signora.

La partita da Juve e Atalanta diventa quindi il crocevia di questo campionato maledetto e, se la Dea dovesse centrare l’impresa, mancherebbero poi solo sei giornate in cui però potrebbe succedere veramente di tutto.

Guardando alla lotta scudetto secondo i bookmakers, la Juve è ovviamente favoritissima ed è data a poco più di 1. La Lazio, seconda, è data a 15, l’Atalanta terza a 45 e l’Inter, quarta (con una partita da recuperare) a 57. Insomma, secondo gli scommettitori non c’è storia e il tricolore rimarrà a Torino, ma ogni tanto il calcio sa andare benissimo contro pronostico.

Guardando alla forma delle quattro davanti, si può parlare di campionato riaperto?
Rispondi al nuovo sondaggio di CalcioScout, possono farlo tutti gli iscritti.

Andrea Bonso
@abonstweet

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare:

Promuovi la tua attività su CalcioScout