Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

Il ruolo del marketing sportivo

02 Luglio 2020

Iniziamo oggi una nuova rubrica di approfondimento dedicata al tema del marketing sportivo.

Un viaggio alla scoperta dell’importante mezzo della comunicazione fondato sul potere delle emozioni che lo sport è in grado di scatenare emozioni che vengono vissute in prima persona sia da chi pratica l'attività sportiva sia da chi la osserva: ed è qui che vorrei soffermarmi. Il calcio è sicuramente uno spettacolo sportivo capace di coinvolgere migliaia e migliaia di tifosi e di creare e far vivere un'atmosfera unica.

Unica come la squadra per la quale si fa il tifo, un vero appassionato infatti difficilmente sarebbe in grado di schierarsi improvvisamente da un club ad un altro: e vi siete mai chiesti il perché?

Tale concetto è riscontrabile anche dallo studio della piramide di Maslow il quale, attraverso l'analisi dei bisogni umani, sottolinea come uno dei più importanti sia relativo al sentirsi parte di qualcosa o qualcuno, e lo definisce come un bisogno sociale che deve essere quindi integrato nella vita di ogni essere umano.

L’attaccamento per una squadra può essere tale da compromettere l’umore, le giornate ed i comportamenti di molti.

È proprio su questo tipo di rapporto e di legame che si basa una parte del marketing sportivo.

Inoltre, al giorno d'oggi diventa praticamente impossibile scindere tale ambiente da quello digital (soprattutto adesso che, a causa del lockdown, ci siamo avvicinati considerevolmente alla tecnologia ed ai social networks).

Il club viene seguito in tv, sul pc, sul tablet e in grossa percentuale direttamente dal proprio smartphone: grazie al nostro cellulare infatti siamo in grado di restare quotidianamente informati ed aggiornati sulla squadra del cuore e sui singoli giocatori che la compongono.

In che modo quindi una società sportiva può cercare di fornire un buon servizio al proprio cliente, tentando di fidelizzarlo oltre che intercettarne di nuovi?

(continua…)

 

Mariano Angelico

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare:

Promuovi la tua attività su CalcioScout