Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

George Best: 22 maggio 1946 nasce una stella del calcio

23 Maggio 2020

Riproponiamo alcuni passaggi  di un nostro articolo come TRIBUTO a GEORGE BEST

Era il 1976, si giocava Irlanda del Nord - Olanda. Giocavo contro Johan Cruyff, uno dei più forti di tutti i tempi. Al 5° minuto prendo la palla, salto un uomo, ne salto un altro, ma non punto la porta, punto il centro del campo: punto Cruyff. Gli arrivo davanti gli faccio una finta di corpo e poi un tunnel, poi calcio via il pallone, lui si gira e io gli dico: 'Tu sei il più forte di tutti ma solo perchè io non ho tempo'"

Quando ieri mi sono imbattuto in questa frase pronunciata daGeorge Best assieme ad altre più o meno famose che si possono trovare in rete non ho potuto far altro che sorridere.

Scrivere di Best senza averlo visto giocare penso sia difficile , lo si puo' ammirare nei filmati dell'epoca e sicuramente ci si rende conto che ci si trova davanti ad un talento immenso che anche nel calcio attuale sarebbe una stella di prim'ordine.

Per chi non ne avesse visto nessuno ecco il link ai sui 10 più bei gol nella nostra sezione eventi & video ( a cui ricordo potete accedere , e ne vale la pena , solo essendo registrati – ed è gratis )

http://www.calcioscout.com/eventi-e-cronache/2015-02-06/i-10-gol-pi%C3%B9-spettacolari-di-george-best

 

È ritenuto il giocatore migliore della storia nordIrlandese, è uno dei miglior di sempre, occupando la sedicesima posizione nella classifica dei migliori calciatori del XX Secolo IFFHS e l’ottava posizione nella speciale classifica dei migliori calciatori del XX Secolo pubblicata dalla rivista World Soccer. Per via del suo talento e del suo particolare look, era soprannominato “il Beatle”. Tra i tanti trionfi, ricordiamo la Champions con lo United nel 1968 e, a livello personale, il Pallone d’Oro nello stesso anni.

Best ha vissuto una vita al massimo, e, spesso, purtroppo è andato oltre. I problemi di alcool era diventati routine e il declino di Best è stato costellato di fatti tristi (come i quattro mesi di reclusione per stato di ebbrezza) e di ricoveri in ospedale.

Nel 2002, all’età di 56, ha subito un trapianto di fegato. Tre anni dopo, il 25 Novembre 2005, a causa di un’iniezione epatica, Best muore al Cromwell Hospital di Londra. Pochi giorni prima, sul News of the World, era uscita una sua foto con le sue ultime parole in pubblico:”Dont’t die like me” (Non morite come me). Tanto bravo nel campo, quanto squilibrato fuori.

 

le 20 frasi più famose di George Best ( Fonte : www.fantagazzetta.com )


1. "Ho sentito raccontare molte leggende ai bambini... Alcune di queste riguardavano me"

2. "Ho amato almeno 2000 donne senza doverle sedurre, mi bastava dire ‘Ciao, sono Best del Manchester United’

3. "È stato l'alcool che nel 1984 mi ha portato alla prigione di Pentonville per guida in stato d'ebrezza, reato che sicuramente non mi avrebbe fatto finire in gattabuia se poi non avessi preso a testate un poliziotto"

4. "Se Matt Busby fosse stato più duro con me forse le cose sarebbero andate meglio. L'avevo sempre fatta franca, pensavo di poter fare tutto ciò che volevo. Le regole della squadra non valevano per me. Loro non dovevano convivere con il fatto di essere George Best"

5. "I sentimento creano dipendenza... Meglio l'alcool"

6. "Ho speso molti soldi, per alcool, donne e macchine veloci. Il resto l'ho sperperato"

7. "Non devi solo battere l'avversario, devi impressionarlo a tal punto che non avrà più voglia di vederti"

8. "Sono nato con un grande dono, e con esso arriva anche una vena distruttiva"

9. "Dicono che sono andato a letto con 7 Miss Mondo.. Mi dispiace deluderli erano solo 4. Non sono uscito con le altre 3"

10. "Vivo la mia vita un drink alla volta"

11. "Quando giocavo negli Stati Uniti abitavo in una casa sul mare, ma non sono mai riuscito a farmi una nuotata: lungo il tragitto c'era un bar"

12. "Ho sempre voluto essere il migliore in tutto: in campo il più forte, al bar quello che beveva di più"

13. Nel 1969 ho dato un taglio a donne e alcool. Sono stati i venti minuti peggiori della mia vita.

14. [Su David Beckham] Non sa calciare col piede sinistro, non sa colpire di testa, non sa contrastare e non segna molto. A parte ciò è un buon giocatore.

15. Alcune cose me le sono lasciate sfuggire [usando il verbo "miss", in inglese]... Miss Canada, Miss Regno Unito, Miss Mondo...

16. Se io fossi nato brutto, non avreste mai sentito parlare di Pelé.

17. Una volta dissi che il Q.I. di Gazza [Paul Gascoigne] era inferiore al suo numero di maglia e lui mi chiese: "Che cos'è un Q.I.?"

18. [Su Eric Cantona] Darei tutto lo Champagne che ho bevuto nella mia vita per poter giocare al suo fianco in una partita di Champions League all'Old Trafford.

19. Era il 1976, si giocava Irlanda del Nord - Olanda. Giocavo contro Johan Cruyff, uno dei più forti di tutti i tempi. Al 5° minuto prendo la palla, salto un uomo, ne salto un altro, ma non punto la porta, punto il centro del campo: punto Cruyff. Gli arrivo davanti gli faccio una finta di corpo e poi un tunnel, poi calcio via il pallone, lui si gira e io gli dico: 'Tu sei il più forte di tutti ma solo perchè io non ho tempo'"

20. “Non so se è meglio segnare al Liverpool o andare a letto con Miss Mondo, menomale che io non ho dovuto scegliere.”

 

C.S.

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare:

Promuovi la tua attività su CalcioScout