Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

Uscite basse: Classificazione in situazioni di duello 1 Vs1 ( 2 parte )

14 Aprile 2020

Nelle prime fasce d’età è fondamentale creare una “mentalità” attiva e che prevede di esercitarsi molto sulla gestione dello spazio cercando anche in eccesso di attaccare la palla. Nelle prime fasce d’età non andrei ad esempio a lavorare in maniera specifica sulla croce in relazione alla situazione di 1 vs 1.

Dalla categoria Giovanissimi andrei a sviluppare in maniera adeguata tutte le varie tipologie di uscita bassa, cercando di dedicare loro dei tempi adeguati. Si ritiene importante che questo fondamentale vada allenato in maniera adeguata già dalle prime fasce d’età per cercare di trasmettere ai ragazzi già una mentalità positiva.

Un esercizio molto semplice sul quale si possono costruire molte varianti può essere lo shout-out (1vs portiere) che viene svolto già prima delle partite soprattutto nella categoria esordienti.

Vediamo alcune varianti/particolarità:

  • variare la distanza di partenza dell’attaccante

  • variare lo stato di partenza della palla (es. palleggio con i piedi, palleggio mani), all’input del mister l’attaccante decide se mettere giù il pallone o farlo rimbalzare

  • inserire delle limitazioni di tocchi

  • inserire ad esempio una zona in cui tirare, l’altra dove si ha l’obbligo di saltare il portiere

  • inserire delle porticine all’interno delle quali l’attaccante deve cercare di transitare affinchè venga assegnato il goal/punto

  • sviluppare lo shout out dopo che il mister ha scaricato palla al portiere, il quale trasmette palla all’attaccante (naturalmente all’interno di una porticina delimitata da due cinesini)

  • far partire il portiere con rilancio con mani alto/basso all’interno della porticina e da li si viluppa lo shout out

  • fare delle gare/sfide

La componente che ritengo sempre importante è quella di inserire delle limitazioni di tempo nell’1vs portiere. In relazione alla distanza dai 4 agli 8 secondi. Naturalmente nel ruolo di attaccanti posso usare i portieri, parte del gruppo squadra o alternando giocatori/portieri

Questi esercizi sottoforma di sfida possono essere utilizzati in tutte le fasce d’età, con gli opportuni adattamenti in funzione delle capacità e degli obiettivi.

Importante anche avere con i ragazzi un breve tempo di discussione sulle difficoltà riscontrate nelle esercitazioni.

Quando invece si opera dalla fascia Giovanissimi in su si ritiene utile andare ad intervenire maggiormente sulle richieste che vi saranno poi in gara.

Se vi è la possibilità (non facile in contesti dillettantistici) sarebbe importante durante le esercitazioni specifiche con la squadra essere presenti per poter fornire ai ragazzi gli adeguati feedback e analizzare con loro il perché di determinate scelte tecnico-tattiche.

Per concludere una cosa che ritengo fondamentale è che fin dall’attività di base si deve creare una mentalità di partecipazione attiva alle varie fasi del gioco e ad abituare gli atleti che durante le fasi di non possesso palla è importante assumere delle posizioni e posture che permettano di essere d’aiuto alla squadra. Fateli giocare in diversi ruoli nelle prime fasce d’età e non specializziamoli precocemente, ma formiamogli una vasta gamma di esperienze motorie.

Ringraziandovi fin d’ora per l’attenzione, Vi chiedo di fornire pure dei feedback o delle critiche a quanto sopra illustrato perché solo tramite il confronto si può migliorare.

Andrea Brunello   ( http://www.calcioscout.com/persona/andrea-brunello )

preparatore portieri

 

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare:

Promuovi la tua attività su CalcioScout