Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

Non tutti i calciatori pro vivono in un mondo incantato

08 Febbraio 2014

Abbiamo preso spunto da un intervista fatta a Cardone ex Parma,Milan e Vicenza che racconta cosa vuol dire lasciare il mondo incantato del pallone per tornare nella vita quotidiana.

In alcuni casi la vita del calciatore e' fatta di soldi,di belle auto e di fama ma per molti calciatori professionisti la vita e' un'altra cosa.

Cardone ha avuto la capacita’ di capire presto che non avrebbe potuto fare la vita di calciatore per sempre e grazie al diploma di geometra ed a un corso di agente immobiliare oggi possiede una societa’ immobiliare. E qui capisci che la vita nuova e’ diversa e inizi ad andare in difficolta’.

Tornando alla vita di calciatore Cardone afferma che in serie A bene o male non ci sono problemi economici ma quando scendi in B e in C la situazione diventa pesante e se consideri che molti giocatori guadagnano poco piu’ di 1500 euro al mese c’e’ da chiedersi come faranno quando smetteranno di giocare a 30,35 anni.

Ecco che l’aspetto mentale diventa importante perche’ chi avra’ programmato il post carriera avra’ la strada in discesa e chi non l’avra’ fatto saranno dolori ,basti pensare che il calciatore non ha il tempo di essere adolescente,diventa subito adulto trovandosi magari a fine carriera con famiglia ,senza lavoro e la voglia di vivere l’adolescenza che non ha fatto.

Questo vale per tutti anche per Balotelli perche’ quando non fai piu’ il calciatore non guadagni piu’ come prima e allora devi aver raggiunto la maturita’ giusta e la capacita’ di gestire le situazioni.

Purtroppo a fine carriera sono e saranno tanti i calciatori che si vedranno chiudere la porta in faccia, prima sei un grande poi diventi un numero qualsiasi…..

 

C.S.

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare:

Promuovi la tua attività su CalcioScout