Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

A Roma l'incontro di formazione sullo scouting con i responsabili del Club Italia

10 Novembre 2019

C.S.FONTE LND

C.S.Il Progetto Giovani lanciato dalla LND guarda non solo ai talenti dei campionati dilettantistici, ma anche a chi è chiamato a valutarli durante la stagione. E' questo il senso dell'incontro di formazione riservato ai Referenti Tecnici Regionali e agli Osservatori delle Rappresentative Nazionali svoltosi oggi a Roma presso il Centro di Preparazione Olimpica "Giulio Onesti". 
 

Sul tavolo di lavoro le metodologie di scouting e le problematiche che derivano da un'attività così cruciale, sopratutto quando si tratta di dover visionare un numero elevatissimo di partite e calciatori in tutta la penisola. Relatori del workshop il responsabile dell'area scouting del Club Italia Mauro Sandreani e Nicola Pavarini, nello specifico responsabile dell'area portieri, i quali hanno avuto modo di illustrare le linee guida adottate per le Nazionali FIGC. 
 

Tra i due interventi si sono susseguiti quelli dei mister delle selezioni giovanili LND Giuliano Giannichedda (Serie D e Under 18), Calogero Sanfratello (Under 17), Andrea Albanese (Under 16) e Roberto Chiti (Under 15) che, con l'aiuto dei video di gioco, hanno dato le proprie indicazioni sui profili da cercare nei prossimi mesi.
 

L'evento è stato aperto dal saluto di Cosimo Sibilia: «Questa governance crede molto nell'attività giovanile e lo ha dimostrato investendo risorsee ampliando l'area di scouting fino ai 15 anni di età. L'obiettivo è sfruttare la vocazione territoriale della Lega Nazionale Dilettanti per andare a scovare il talento anche nelle piccole province e per offrire ai nostri ragazzi uno sbocco in campo professionistico. Il 30% dei calciatori selezionati in questi anni sono arrivati a coronare questo sogno, significa che allenatori, staff e osservatori stanno lavorando benissimo».
 

Insieme al presidente LND presenti anche il Coordinatore del Dipartimento Interregionale, nonché capo delegazione della Rappresentativa Serie D, Luigi Barbiero e il capo delegazione dell'Under 16 Alessandro Pica.

FONTE LND

 

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare: