Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

Il bilancio delle italiane in coppa

24 Settembre 2019

Risultati Coppe

Metà Settembre, tempo di ritornare a scuola, si sa, ed è così che sui “banchi” ci sono finite anche le nostra squadre, che ci rappresentano in Champions League e Europa League.

Partendo dalla competizione riservata alle migliori squadre dei campionati europei, la Champions, possiamo dire che la prima giornata della fase a gironi, si è dimostrata leggermente e inaspettatamente deludente per le italiane, vediamo qui di seguito i risultati e i gironi.

Juventus, Napoli, Atalanta e Inter sono le squadre impegnate in questa competizione, e nostre rappresentanti.

La Juve Campione d’Italia, è stata impegnata fuori casa contro il granitico e ostico Atletico Madrid di Simeone, e non è riuscita ad andare oltre il 2-2. Il girone è composto anche da Lokomotiv Mosca e Bayer Leverkusen, ed ha visto vincere i moscoviti in Germania per 2 a 1.

Il Napoli di Carletto Ancelotti, è stata la nota lieta delle nostrane in Champions, infatti contro i campioni in carica del Liverpool di Jurgen Klopp, i ragazzi di Ancelotti si sono imposti per 2-0 al termine di una grande partita, sia dal punto di vista dello spettacolo, che del risultato. Nel girone E, completano il quadro Genk e Salisburgo, con questi ultimi che hanno vinto con un tennistico 6-2 sui belgi.

Ci spostiamo nel gruppo C, dove la matricola Atalanta, non abituata a giocare spesso queste competizioni, lascia la Croazia, precisamente la città di Zagabria, avendo rimediato quattro ceffoni contro quelli della Dinamo di Zagabria. Per la squadra di Gasperini si prospettano tempi duri, visto che nello stesso girone il Manchester City di Pep Guardiola, si è imposto in terra Ucraina per 3 a 0 contro lo Shakhtar Donetsk. Nulla di compromesso per i bergamaschi, che però dovranno disputare prestazioni decisamente migliori per rimanere in corsa.

Concludiamo la “finestra” Champions con L’Inter di Antonio Conte, (il quale ci perdoni) riteniamo sia stata la più deludente delle quattro squadre italiane impegnate.

Infatti, la squadra del tecnico pugliese, non va oltre l’1-1 contro lo Slavia Praga, tra le mura amiche, addirittura rimontando lo svantaggio al 92’ minuto con il gol del giovane Barella. Sempre nel girone F, pareggio a reti inviolate tra Borussia Dortmund e Barcellona, in Germania.

Passiamo invece all’Europa League, dove le nostre rappresentanti, (Roma e Lazio) escono dal campo a fine partita con umori completamente opposti. Infatti i giallorossi, con un convincente 4-0 casalingo contro il Basaksehir, conquistano i primi fondamentali 3 punti, in un girone composto anche da Borussia Mönchengladbach e Wolfsberger con questi ultimi che si impongono in Germania con un secco 4 a 0.

Lazio, invece, che esce sconfitta per 2 a 1 contro i rumeni del Cluj, fuori casa, e “stecca” l’esordio europeo, nell’altra partita del girone, tra i francesi del Rennes e gli scozzesi del Celtic in terra francese un pareggio per 1-1. Quest’ultimo risultato rende meno “amara” la sconfitta biancoceleste, che sono pienamente in corsa per la qualificazione nonostante il primo passo falso.

 

Articolo a cura  di: Fabio Polverino

 


 


 

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare: