Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

La Volata , il Gioco con cui MUSSOLINI voleva sostituire il calcio

05 Agosto 2019

Storia
La Volata è un gioco che fu introdotto nel 1927 dall'Opera Nazionale del Dopolavoro che non ebbe diffusione in paesi stranieri,  fu creato quindi nel periodo dell'Italia fascista.

In quel periodo storico i nazionalisti italiani vollero ideare una disciplina agonistica in alternativa al diffondersi di specialità che provenivano dall'estero:  football,  basket, hockey, rugby  che avevano nomi stranieri.

L' inventore del regolamento fu Augusto Turati che fu segretario del Partito Nazionale Fascista dal 1926 al 1930 e fu presidente del CONI dal 1928 al 1930.

Vennero create oltre 100 società di volata che disputavano regolare campionato.

Nel 1933 i dirigenti fascisti non soddisfatti, a causa della scarsa partecipazione popolare per la volata, decisero di abbandonare il programma di sviluppo per questo sport che presto scomparve.

Regolamento
Turati s'ispirò al gioco degli antichi romani chiamato harpastum per regolamentare la volata. Le regole consentono di calciare e maneggiare il pallone di forma sferica simile a quello di calcio Ogni squadra è composta da otto giocatori ( portiere, due terzini , tre mediani e due attaccanti ) che affrontano altrettanti avversari su un campo di gioco rettangolare con lo scopo di realizzare punti nelle porte degli antagonisti.

La partita dura 60 minuti divisa in 3 tempi da 20

FONTE : Wikipedia

IMAGGINI : Istituto Luce

Gallery: 

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare: