Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

Cos'è e come funziona la tessera del tifoso

02 Dicembre 2018

La Tessera del tifoso ha un costo irrisorio tuttavia negli anni il fatto di essere schedati ha comunque allontanato molte persone dall’andare allo stadio.

Sebbene la tessera del tifoso sia attiva da qualche anno, non tutti i tifosi ne conoscono i vantaggi e gli svantaggi. 

Ecco come funziona, la tessera del tifoso è come una sorta di carta fedeltà per i sostenitori di una squadra. La tessera deve essere rilasciata dalla società a cui si fa richiesta e sono i club a stabilire le regole e le strutture per il rilascio della tessera.

Per avere le informazioni dettagliate su costi e modalità dovrete quindi rivolgervi al club con il quale vi interessa fare il tesseramento.

Saranno le società a consegnare la documentazione necessaria e a indicare in quali strutture sarà possibile il ritiro della tessera.

La tessera del tifoso è necessaria per i club che giocano in Serie A, Serie B e Serie C. Il documento è una card della grandezza di un bancomat, al cui interno c’è un microchip dove sono registrati il nome del tifoso e tutti i suoi dati non sensibili.

Ecco come fare la tessera del tifoso, la tessera del tifoso può essere richiesta ad ogni Società di calcio di Serie A, B e Serie C compilando e sottoscrivendo i moduli standard indirizzati alla Società sportiva scelta, previa esibizione o comunicazione degli estremi di un valido documento d’identità da riportare negli appositi spazi previsti.

Ogni tessera del tifoso è valida in tutti gli stadi senza distinzione tra i vari campionati nazionali.

Per gli spettatori occasionali, o quelli che non sono interessati a entrare nel settore ospiti, rimane la possibilità di fare un biglietto nominativo attraverso le normali procedure.

I vantaggi di possedere la tessera del tifoso, essendo una carta fedeltà, premia gli utilizzatori seriali, dando diritto a numerosi vantaggi. Per cui, sebbene non sia obbligatoria per le partite disputate in casa, è comunque conveniente averla.

Innanzitutto i possessori della tessera hanno accesso a promozioni, sconti e biglietti omaggio. Inoltre, se superano una certa soglia di acquisti, entreranno a far parte del club dei “Grandi Tifosi”, acquisendo il diritto di prelazione per l’acquisto di biglietti, nonché accumulo di punti, convenzioni con altre società come Ferrovie dello Stato e Autogrill (sconto del 15% sui biglietti del treno da due giorni prima a due giorni dopo la partita e un “menù del tifoso” a presso fisso).

La tessera, inoltre, snellisce le procedure di accesso allo stadio, in quanto ogni impianto sportivo ha delle corsie preferenziali per i titolari della Tessera del Tifoso.

C.S.

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare: