Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

Le regole più strane sul calcio

18 Novembre 2018

Ecco un elenco delle regole più strane sul calcio:

 

Quando e dove è possibile essere ammoniti?

L'arbitro può prendere provvedimenti disciplinari anche quando un calciatore arriva allo stadio o quando sta per andare via, nel tunnel degli spogliatoi e persino nei bagni. Il cartellino giallo, però, viene mostrato soltanto all’interno del terreno di gioco: se un giocatore viene ammonito fuori dal campo, l’arbitro deve comunicare il tutto al capitano della squadra.

Si può fare autogol su calcio di punizione?

No, non è possibile fare un autogol su un calcio di punizione. Se un giocatore manda il pallone nella propria porta direttamente da calcio di rinvio, da rimessa laterale o da calcio di punizione (diretto e indiretto) il gol non viene convalidato e il gioco verrà ripreso con un corner per gli avversari.

Si può segnare dal calcio d’inizio?

Sì,Con il pallone al centro del campo qualcuno può tentare di sorprendere il portiere avversario, senza effettuare un passaggio al proprio compagno ma calciando direttamente in porta. 

Quando non esiste il fuorigioco?

Per attivare il fuorigioco sono necessari almeno due uomini (il portiere e un difensore) e per essere in fuorigioco bisogna essere al di là dell’ultimo difensore e avere tra sè e la porta solo l’estremo difensore. In due casi però non si è mai in offside: da rimessa laterale e dal rinvio dal fondo.

Cosa succede nel caso di un eccesso di esultanza?

Si può esultare ma avendo rispetto dell'avversario. Se dopo un gol un giocatore dovesse far esplodere la propria gioia in maniera eccessiva (ma anche nel caso in cui dovesse togliersi la maglia o dovesse correre sotto la curva impedendo una rapida ripresa del gioco o dovesse rompere la bandierina), il direttore di gara è tenuto ad estrarre il giallo. La sanzione non è cumulativa: se un giocatore rompe la bandierina a torso nudo sarà ammonito, non espulso.

Come funziona il sorteggio prima dei calci di rigore?

Prima dei calci di rigore, i capitani, insieme agli arbitri si radunano non per scegliere la palla o la porta (l'operazione per scegliere la porta viene effettuata in un primo momento) ma per scegliere chi sarà a calciare per primo la sequenza dei calci di rigore: chi vince il sorteggio può scegliere se tirare per primo o se lasciare l'incombenza alla squadra avversaria.

Cosa succede se un giocatore interrompe il gioco a causa di un fischio proveniente dagli spalti?

L'arbitro regna sovrano ma in alcune occasioni un fischio può arrivare anche dalle tribune. I calciatori potrebbero essere ingannati dal fischio e, ad esempio, potrebbero prendere il pallone con le mani all'interno dell'area ma non sarebbe calcio di rigore: il gioco ripartirebbe con un rimessa dell’arbitro. 

Cosa succede se qualcuno da fuori spazza un pallone destinato in rete?

Un raccattapalle o un tifoso entrato in campo può salvare un gol sulla linea? Se l'arbitro si accorge della deviazione, si verificano due ipotesi: se il fatto è accaduto sugli sviluppi di un’azione o di un calcio di punizione, il pallone viene rimesso in gioco dal direttore di gara. Se, invece, il piede galeotto interviene sugli sviluppi di un calcio di rigore, il tiro dagli undici metri si ripete.

Quando è possibile fare un passaggio all’indietro?

Inizialmente, il retropassaggio al portiere era consentito in ogni sua forma. Per animare e rendere più il bello il gioco e per evitare tante perdite di tempo si è deciso di eliminare il retropassaggio e il portiere non può prendere il pallone con le mani a meno che non si tratti di un retropassaggio di testa, di petto o di ginocchio. Il passaggio deve avvenire in maniera naturale, non deve creare un vantaggio, un giocatore non può palleggiare e passare il pallone con la testa al portiere perché rischierebbe il calcio di punizione indiretto in area di rigore più l'ammonizione.

Un giocatore appena entrato in campo può battere un angolo o una punizione?

Un calciatore appena entrato in campo può battere un calcio di punizione? No, un giocatore appena entrato in campo non può effettuare la rimessa in gioco, quindi non potrà battere un calcio d'angolo, un calcio di punizione o una rimessa laterale ma potrà battere un calcio di rigore 

Quanti giocatori possono contendersi il pallone in occasione della rimessa dell’arbitro?

Quando l'arbitro rimette in gioco il pallone con la cosiddetta palla in due o se preferite con la palla contesa, due calciatori possono andare a contendere il pallone ma non c'è un limite al numero di giocatori che possono contendersi il pallone attorno all’arbitro.

 

C.S.

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare: