Sei un dilettante o un professionista del mondo del calcio?

Registrati gratuitamente nel nuovo social network dedicato ai protagonisti del calcio e connettiti con compagni, allenatori, dirigenti, tecnici e preparatori atletici, contattali e scopri nuovi talenti grazie alla funzione di Scouting, segui i loro aggiornamenti e quelli delle tue società preferite.

Amministra gratuitamente le informazioni e news della tua società, rilascia comunicati e condividi foto e video.

Iscriviti ora

PSICOLOGIA : Il calcio nelle scuole per prevenire l’abbandono scolastico negli adolescenti

19 Ottobre 2018

Il calcio nelle scuole come strumento per promuovere le Life Skills e prevenire l’abbandono scolastico negli adolescenti – Ricerca Canadese.

 

In questo articolo verrà presentata una ricerca Canadese del 2013 “Using High School Football to Promote Life Skills and Student Engagement: Perspectives from Canadian Coaches and Students” di Martin Camiré e Pierre Trudel.

Questo studio ha dimostrato come il calcio nelle scuole superiori può essere uno strumento utile per ragazzi adolescenti al fine di promuovere le Life Skills (abilità cognitive, emotive e socio-relazionali utili per promuovere il benessere) e prevenire il tasso di abbandono scolastico negli adolescenti.

La ricerca è stata effettuata in una scuola superiore privata della provincia del Quebec e ha preso come campione sia gli studenti sia gli allenatori.

Il campione era composto da: 9 allenatori che hanno partecipato individualmente a due interviste semi-strutturate di circa 40 minuti (una pre-stagione e una post-stagione) e da 18 studenti che hanno partecipato a fine stagione a tre interviste di gruppo (focus group, due gruppi da 6 studenti) di circa 44 minuti.

Per gli studenti è stato utilizzato il gruppo perché gli adolescenti hanno dimostrato di essere più rilassati e disposti a condividere le percezioni quando si tengono discussioni con i coetanei rispetto che con gli adulti.

  • L’intervista semi-strutturata pre-stagione agli allenatori:

    • In primo luogo, è stato chiesto agli allenatori di fornire la loro età, occupazione, istruzione, formazione allenatore ed esperienze come atleti e allenatori. L'obiettivo era quello di costruire un rapporto e capire meglio le biografie degli allenatori.

    • In secondo luogo, gli allenatori hanno esposto nel dettaglio il loro approccio al coaching e le aspettative per la stagione.

  • L’intervista semi-strutturata post-stagione agli allenatori:

    • Impressioni della stagione e risultati dello sviluppo. Hai affrontato ostacoli in questa stagione? Credi che gli studenti siano cresciuti facendo parte della squadra di calcio? Credi che il calcio abbia promosso Life Skills tra gli studenti?

  • Focus group con gli studenti:

    • Impressioni della stagione e interazioni con gli allenatori. Perché volevi giocare a calcio? Il fatto di essere nella squadra di calcio influenza il tuo sviluppo come persona? Credi che gli allenatori abbiano facilitato il tuo sviluppo come persona? Credi che gli allenatori ti abbiano insegnato queste abilità e che le puoi usare in contesti differenti dal calcio?

I risultati di questa ricerca hanno dimostrato che il calcio ha aiutato gli studenti ad apprendere le Life Skills e ha diminuito l’abbandono scolastico.

Questi risultati sono in linea con le ricerche precedenti che dimostrano le influenze positive dello sport scolastico e lo sviluppo globale degli studenti. I risultati sottolineano, inoltre, che gli allenatori devono attuare continuamente strategie per sostenere il coinvolgimento degli studenti durante l'intero anno scolastico.

Occorre ricordare che questa ricerca è stata effettuata in un contesto diverso da quello italiano, ma può essere utile al fine di riflettere su come il calcio possa essere utilizzato come strumento nelle scuole superiori al fine di promuovere il benessere dei ragazzi adolescenti e diminuire il droup out scolastico.

Bibliografia

Martin Camiré, Pierre Trudel (2013), Using High School Football to Promote Life Skills and Student Engagement: Perspectives from Canadian Coaches and Students, World Journal of Education, Vol. 3, No. 3; pag. 40-51.

 

Cavallone Monica Psicologa e consulente in Psicologia dello Sport - E-mail: 11031988@tiscali.it


 

Cerca nel blog

Ti potrebbe interessare: